AVVISI – 14 giugno 2020

13 Giugno 2020
MESSE FERIALI

Proseguono le Messe feriali: in Borgo alle 8.30, al Centro alle 18.30.

CONFESSIONI

I sacerdoti saranno disponibili per le Confessioni secondo i seguenti orari:

  • in BORGO, dal lunedì al venerdì dopo la messa delle 8:30 e sabato mattina dalle 10:00 alle 12:00;
  • in CENTRO, solo il venerdì pomeriggio, dalle 15:30 alle 17:30 (in sacrestia).
ESTATE 2020

Per quanto riguarda le attività estive, abbiamo alcune novità. Le leggi ci renderebbero complicatissimo proporre il GREST secondo la modalità tradizionale. Ma vogliamo proporre una “sfida”, che la Diocesi ha chiamato “Comunità in gioco”. L’idea è di organizzare delle mezze giornate per piccoli gruppi di bambini o ragazzi, usando gli spazi della propria casa (cortile, giardino, taverna etc.). Uno o più adulti disponibili faranno da animatori di questi gruppetti di amici, aiutati dalle idee e dal materiale messo a disposizione dalla Diocesi e dalla Parrocchia. Invitiamo quanti fosse interessati, o solamente curiosi di capire un po’ di più, a partecipare a un incontro giovedì, alle ore 20.45 presso la chiesa del Centro. È una sfida, ma forse ci aiuterà a rompere alcuni schemi e a farci scoprire alcune risorse inedite…

Se ci fossero famiglie con particolari bisogni di accudimento dei bambini, saremo in grado di dire qualcosa dopo la riunione di giovedi. Come sapete, le Cooperative e le Associazioni già presenti sul nostro territorio (Alveare, MusicArt e Young) stanno cercando di proporre qualcosa.

Per gli adolescenti, stiamo ipotizzando alcuni appuntamenti di ritrovo come momenti formativi e di incontro.

La casa di Lumini per ora rimarrà chiusa. Se nelle prossime settimane saranno autorizzati i pernottamenti, proveremo ad organizzare dei brevi soggiorni in agosto.

NOTIZIE

È arrivata una cospicua donazione di bottiglie di vino. Una parte abbiamo già provveduto a regalarla a diverse associazioni. Le bottiglie che abbiamo le proponiamo per una campagna di raccolta offerte a favore delle nostre parrocchie. Abbiamo vini bianchi e rossi, anche pregiati (Ripasso, Chianti e Prosecco). Per informazioni, potete passare dalla Canonica del Centro le mattine (dal lunedì al venerdì) dalle 9:00 alle 12:00. Il ricavato sarà diviso tra le comunità in modo proporzionale.

Ricordiamoci di firmare per l’8 per mille per la Chiesa cattolica: si tratta di un piccolo gesto (una firma che non ci costa nulla), ma che offre un grande aiuto. Anche il 5 per mille è una risorsa: può essere donato alla Fondazione S. Giuseppe (Casa di riposo), alla Casa di Martino, alla Caritas Diocesana o tante altre realtà che conosciamo e che possiamo aiutare. Informazioni in canonica.

Indicazioni per le celebrazioni nella “Fase 2”

25 Maggio 2020

Mezz’ora d’aria

18 Aprile 2020

Donazioni alle parrocchie e alla Caritas

1 Aprile 2020

LUCE SUL CAMMINO – 15 marzo 2020

14 Marzo 2020

Dalle letture della domenica

Gesù le risponde: «Chiunque beve di quest’acqua avrà di nuovo sete; ma chi berrà dellacqua che io gli darò, non avrà più sete in eterno. Anzi, lacqua che io gli darò diventerà in lui una sorgente dacqua che zampilla per la vita eterna». «Signore – gli dice la donna –, dammi questacqua, perché io non abbia più sete e non continui a venire qui ad attingere acqua». (Giovanni 4,13-15)

Una Parola che tocca la vita…

La sete è un bisogno fondamentale, di cui tutti facciamo esperienza quotidiana. Come tutti i bisogni primari, se non è soddisfatto, può spingerci a tirar fuori il peggio di noi stessi o addirittura a prevalere gli uni sugli altri. Anche la nostra fede può essere spinta dal bisogno e dalla ricerca di risposte. Ma ciò può nascondere il rischio di restare sempre insoddisfatti e imbarcarsi in una ricerca senza fine. La storia della Samaritana ci invita a scoprire che la relazione con Dio è prima di tutto una proposta che può essere apprezzata e accolta se in noi nasce (e rinasce) il desiderio di incontrarlo. Nella serena fiducia che il primo passo verso questo incontro lo compie sempre il Signore Gesù.

…e diventa preghiera

Signore Gesù, siamo in pace quando possiamo ammettere la nostra sete davanti a qualcuno che si ferma con noi nel nostro deserto. Oggi tu riversi nella nostra fragilità una speranza nuova: questo è il dono di Dio che non delude e per questo siamo in pace. Tu che conosci la nostra sete e ci ami nella verità, Kyrie eleison!

 

Coronavirus – Aggiornamento 5

9 Marzo 2020

A seguito del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020, i Vescovi del Triveneto hanno comunicato le nuove disposizioni, che resteranno in vigore fino al 3 aprile 2020. Non ci sono variazioni di rilievo, ma ripetiamo le indicazioni.

  • È sospesa la celebrazione in forma pubblica di tutte le Messe, feriali e festive, dei sacramenti e di ogni altra liturgia. Viene sospesa anche l’adorazione continua di martedì (in Borgo) e di giovedì (in Centro).
  • Per i funerali, non si potrà celebrare la Messa, ma si farà solamente una breve liturgia con la benedizione della salma prima della sepoltura.
  • Sono sospese le attività di catechismo o di formazione, le uscite e i ritiri, eventuali feste, concerti o serate culturali.
  • È sospesa la visita di sacerdoti e ministri agli anziani e agli ammalati, salvo nei casi più gravi per l’unzione degli infermi e il viatico.
  • Le chiese resteranno comunque aperte, secondo i soliti orari, per la preghiera personale. A tal proposito, ricordiamo che il Decreto ministeriale suggerisce di rispettare una distanza di sicurezza fra le persone di almeno un metro.

Come preti dell’UP di San Martino, condividiamo la fatica e soprattutto la preoccupazione di molti. Invitiamo con fiducia a rispettare il più possibile le raccomandazioni che ci sono date in modo da limitare il più possibile il diffondersi della malattia. Anche questo diventa un gesto di attenzione e di carità, specialmente verso le persone più deboli.

Da parte nostra cercheremo di offrire alcuni strumenti per far sentire la nostra presenza e la presenza della Chiesa, che incessantemente prega e invoca dal Signore protezione, consolazione e guarigione.

Dio vi benedica!

Allegati:

LUCE SUL CAMMINO – 8 marzo 2020

7 Marzo 2020

Dalle letture della domenica

Sei giorni dopo, Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni suo fratello e li condusse in disparte, su un alto monte. E fu trasfigurato davanti a loro: il suo volto brillò come il sole e le sue vesti divennero candide come la luce. Ed ecco, apparvero loro Mosè ed Elia, che conversavano con lui. Prendendo la parola, Pietro disse a Gesù: «Signore, è bello per noi essere qui!». (Matteo 17,1-4)

Una Parola che tocca la vita…

Qual è la spinta decisiva per mettersi alla sequela di Gesù? Che cosa ci può convincere ad ascoltare la sua voce e lasciare che sia lui il Signore della nostra vita? Le parole di Pietro sono illuminanti: abbiamo estremo bisogno di essere affascinati dal Vangelo e di essere conquistati dallo splendore del volto di Cristo, che ci mostra una bellezza che è anche alla nostra portata. La Quaresima può diventare un tempo favorevole per recuperare un’idea grata e felice di Dio, che risvegli in noi la forza di obbedire a Cristo.

…e diventa preghiera

Signore Gesù, è bello che dentro la fatica, le contraddizioni, i fallimenti tu ci chiami vicino e ci mostri quale luce ci attende, quale bellezza può fiorire. È bello e necessario poter vedere quanto ancora non si è manifestato in noi, per ripartire incontro alla tua promessa. Tu che dai senso alla croce, Kyrie eleison!

 

La Quaresima ai tempi del Coronavirus

5 Marzo 2020

Proposte di preghiera per il tempo di Quaresima.

Coronavirus – Lettera del Vescovo Giuseppe

5 Marzo 2020

Il Vescovo Giuseppe ha indirizzato a tutti i fedeli della diocesi di San Zeno una lettara. La si può leggere e scaricare QUI.

Coronavirus – Approfondimento

5 Marzo 2020

Pubblichiamo un paio di interventi che ci aiutano a riflettere sul tempo che stiamo vivendo. Per quanto ricco di difficoltà, sofferenze e disagi, esso può diventare un appello a vivere in profondità il nostro rapporto con Dio. Ancora una volta il deserto è luogo carico di benedizioni!

Il secondo intervento è una lettera di mons. Luigi Cottareli, parroco della Cattedrale di Verona, pubblicata nei giorni scorsi. La si può leggere QUI.

Infine, proponiamo di ascoltare una video, che contiene alcune interessanti riflessioni p. Ermes Ronchi e Marina Marcolini. Lo si può vedere QUI.

Menu